mercoledì 1 giugno 2011

Copywriting: il mito delle "regolette"

Cerca la parola "copywriting" su google e seleziona le pagine che trattano specificatamente di come "redirigere testi persuasivi per vendere di più su internet": troverai una serie di consigli e regole (spesso numerate) e anche valide.

Ok, fatto? Non ti preoccupare, l'ho fatto io per te.

Riassumendo: c'è parecchia gente in gamba in questo settore... eppure, spesso è necessario cambiare anche di poco l'angolazione con la quale si fanno le cose per veder crescere esponenzialmente i propri risultati.

Nella mia esperienza succede così: proviamo a fare qualcosa senza aver appreso i "fondamentali",  facendo leva solo su regole che ancora NON CAPIAMO... e quel qualcosa non ci riesce; magari ci intestardiamo e cominciamo ad aumentare la quantità di certi ingredienti (invece che fare attenzione alla qualità degli stessi) fino a quando, dopo varie vicissitudini, implentiamo nella nostra mappa del mondo un'idea in più, spesso piccola e generica (a prima vista) e, come per magia, le stesse cose che facevamo prima... iniziano a funzionare.

E' come un meccanismo, una macchina o un orologio: se manca anche solo un piccolo ingranaggio, l'energia che immettiamo non si trasforma in movimento.

Spesso l'idea di cui parlo ci sprona a mettere noi stessi in quello che facciamo e a ricontestualizzare il tutto. Percepiamo uno strano senso di leggerezza e competenza che prima, semplicemente, non era presente.

L'idea che voglio suggerirti, per far si che le le tue pagine inizino a "funzionare meglio", può sembrare banale, eppure potrei farci un corso di 10 ore e non basterebbe... ed questa:

Seleziona il tuo cliente e trasmetti chi sei e cos'hai per lui in termini di risultati, entrando in risonanza con l'esperienza che ha vissuto fino ad oggi senza di te (o il tuo corso, il tuo prodotto).

Se riesci a farlo, in meno di un minuto penserà: sì, ci hai preso, sono proprio io.

La seconda idea è: non sottovalutare la prima idea :) 

Lavora su questo concetto fino a quando le tue pagine di vendita non si "scriveranno da sole".

Ma la domanda più importante è: vuoi imparare queste abilità e tutte quelle che ti servono ed avere così la formula che ti consenta di vivere di coaching, bene, entro pochi mesi da adesso? Ecco come fare, passo passo: http://diventarecoach.blogspot.it/

Marco De Filippo






1 commento:

  1. Grazie di condividere tutte queste idee con noi!

    Cristina Colli.

    RispondiElimina