mercoledì 27 ottobre 2010

La professione del coach si vede dal mattino :)

Ciao coach! :) Immagina che la tua vita sia esattamente come la vuoi: perfetta, ideale. 

Quindi: ti svegli al mattino e fai solo le attività che desideri per te (non quelle che ritieni socialmente "ok", ma quelle che ami fare davvero senza pressioni sociali), fai quello che ami, stai con le persone che ti piacciono... tutto perfetto. In questo contesto di perfezione, ti svegli al mattino e la prima cosa che ti viene in mente è...?

Prova a immaginare: a quale "passione" porteresti la tua attenzione se la tua vita fosse già perfetta? 

Per quante ore potresti parlare di questo argomento senza stancarti? 

Quante idee conflagrano nella tua mente su nuovi modi, approcci, collegamenti, metodi, corsi, prodotti? 

Quanto tempo passa prima che ti senta pronto a fare la prima azione?

Aspetti di terminare la colazione o sei così preso che stai già buttando su carta alcune idee mentre sorseggi la tua bevanda preferita?

Per quanto tempo sei in grado di mantenere il focus su quella singola attività? Ore, giorni o mesi?

Ecco un primo indizio su come SPECIALIZZARE o MICROSPECIALIZZARE la propria attività di coach: la tua passione.

Un abbraccio di Marco.




PS.
Quando parlo di passione intendo PRECISAMENTE la tua passione: business coach non è corretto, è troppo generico e probabilmente è anche una "convenzione sociale" che ti limita.


Nessun commento:

Posta un commento